Mar 31 2017

DETRAZIONI SPESE SCOLASTICHE 2017: SPESE AMMESSE

images-4

Le spese scolastiche che saranno ammesse sono relative ai seguenti ordini scolastici: Scuole dell’infanzia, ossia le scuole materne; Scuole primarie, cioè le scuole elementari; Scuole medie inferiori; Scuole medie superiori; Università. Asilo Nido; Scuola secondaria e universitaria; Corsi di perfezionamento e/o di specializzazione, effettuati presso istituti o università italiane o straniere, pubbliche o private, in …

Continua a leggere »

Mar 17 2017

ISCRIZIONI A UNIVERSITA’ NON STATALI, CONFERMATI GLI IMPORTI DETRAIBILI

uni

In relazione ai corsi di laurea, i limiti variano a seconda dell’area geografica nella quale è ubicata l’università e dell’area disciplinare cui appartiene il corso d’istruzione. Per la dichiarazione dei redditi relativa al 2016 sono confermati gli stessi tetti dell’anno scorso.   Area disciplinare corsi istruzione                Nord                 …

Continua a leggere »

Feb 24 2017

BONUS MAMME DOMANI 2017

Si potrà presentare domanda soltanto a partire dal 7° mese di gravidanza. Le donne incinte, beneficiarie dell’agevolazione, riceveranno a titolo di bonus mamme domani un importo di 800 euro che sarà erogato dall’Inps a tutte coloro che presenteranno la domanda. L’Inps erogherà il bonus a tutte le donne incinte al 7° mese e in un’unica …

Continua a leggere »

Feb 24 2017

BONUS ASILO NIDO 2017

Per richiedere il Bonus asilo nido 2017 bisogna presentare domanda all’Inps Potranno accedere al bonus fiscale tutte le famiglie con figli nati a partire dal 1 gennaio 2016. Non è necessario rispettare specifici requisiti di reddito  e quindi potranno richiedere l’importo di 1.000 € per pagare l’iscrizione all’asilo nido tutte le famiglie con figli nati …

Continua a leggere »

Feb 16 2017

BONUS BEBE’ – ASSEGNO DI NATALITA’ 2017

L’assegno di natalità è un assegno annuo  per ogni figlio nato o adottato tra il 1° gennaio 2015 ed il 31 dicembre 2017, da corrispondere mensilmente fino al terzo anno di vita del bambino, oppure fino al terzo anno dall’ingresso in famiglia del figlio adottato, a favore dei nuclei familiari con un valore dell’ISEE non …

Continua a leggere »

Gen 19 2017

APPROVATO NUOVO MODELLO 730/2017

La dichiarazione precompilata dovrà essere presentata direttamente alle Entrate entro il 23 luglio oppure al sostituto d’imposta o a un Caf/professionista entro il 7 luglio   Le principali novità contenute nel modello 730/2017 sono le seguenti: Premi di risultato – da quest’anno ai dipendenti del settore privato a cui sono stati corrisposti premi di risultato …

Continua a leggere »

Gen 17 2017

Scadono il 15 gennaio 2017 tutte le pratiche Isee

A partire dal 1 gennaio 2017 è possibile rivolgersi al CAF per ricevere assistenza gratuita per l’elaborazione dell’ISEE 2017. Tutte le DSU elaborate nel 2016 hanno infatti scadenza 15 gennaio. L’Isee si può presentare in qualunque momento dell’anno, in base a quando si richiede la prestazione, ma questa scadenza è fondamentale per tutte le famiglie …

Continua a leggere »

Apr 01 2016

Chi non deve pagare il canone Rai e come fare per ottenere l’esenzione

Da quest’anno, come ormai tutti sanno, il canone Rai sarà addebitata nella bolletta elettrica (100 euro). Soltanto per quest’anno si pagherà una prima maxi-rata di 70 euro, tutta sulla bolletta di luglio. Poi, dall’anno prossimo, si pagheranno 10 euro al mese, da gennaio a ottobre Chi non paga E’ esente dal pagamento del canone Rai …

Continua a leggere »

Mar 28 2016

Nuova Campagna 730 anno 2016

A partire dal mese di Aprile sarà possibile fissare un appuntamento per la consegna della documentazione necessaria alla compilazione delle dichiarazioni dei redditi. Chiama in ufficio al numero 0239663262 Scarica l’elenco dei documenti clicca il link sottostante Elenco Documenti 730 2016

Feb 18 2016

Modello 730 2016 cosa c’è di nuovo

Le principali novità contenute nel modello 730/2016 e indicate nelle istruzioni sono le seguenti: è possibile inviare la comunicazione dell’amministratore di condominio è stata prevista la possibilità di indicare il codice identificativo del contratto in luogo degli estremi di registrazione del contratto; è stata prevista la possibilità di destinare il due per mille dell’Irpef a …

Continua a leggere »

Post precedenti «

Carica ulteriori elementi